Logo Fai tutto con Amore

Un progetto di Roberta De Marchi con Stim Italia
in aiuto alle donne afgane
minacciate dai talebani.

English Version

La community di Roberta è fatta di donne speciali, forti e indipendenti, ricche di sogni e accumunate dalla voglia di creare qualcosa di concreto e unico per se stesse e per la loro famiglia.

Al di là delle differenze di cultura e religione, si sono sentite coinvolte dalla terribile situazione in cui si trovano le donne in Afghanistan dopo il ritorno al potere dei Talebani e hanno deciso di fare qualche cosa di concreto per aiutarle e per sostenere il loro diritto a vivere, sognare, studiare e imparare un mestiere che possa renderle indipendenti e di supporto alla loro famiglia.

Anche una piccola comunità, come quella di Roberta, può realizzare grandi cose se lavora insieme con il cuore ad un infinito patchwork di amore e sostegno femminile.

Logo Roberta De MarchiLogo STIM
Donna Afgana

L'obiettivo

Sostenere la Fondazione Pangea Onlus nella realizzazione di corridoi umanitari per portare fuori dall’Afghanistan donne e bambine in pericolo di vita e nel fornire loro una vita migliore e sicura, attraverso una vera accoglienza che comprenda una posto dove vivere, un’istruzione e un lavoro.

Negozio Roberta De Marchi
Corsi in Negozio

Il Progetto

Il progetto prevede di realizzare dei Quilt da vendere all’asta, il cui ricavato sarà interamente devoluto a Pangea Onlus per il finanziamento dei suoi progetti in favore delle donne afgane e dei loro bambini. La community di quilters e creative di Roberta è stata coinvolta per raccogliere tessuti, blocchi di prova, top inutilizzati o mai terminati.
Stim Italia, con il supporto di alcuni fornitori, donerà le imbottiture e il retro dei quilts, che saranno poi assemblati e trapuntati con l’aiuto delle splendide donne della community.
Stim Italia si farà quindi carico di tutte le spese necessarie per il confezionamento dei quilts, fatto salvo per eventuali sponsor che doneranno il materiale necessario.

Il progetto è già stato organizzato e la community di Roberta ha risposto con entusiasmo e calore, offrendo il proprio materiale e rendendosi disponibile per il confezionamento dei quilts.
Anche alcune associazioni femminili si sono offerte di collaborare a questo progetto tutto al femminile, pensato dalle donne per altre donne.